Saturday, May 26, 2007

Adozione gay

E poi dicono che l'omosessualità non è naturale. Anche i fenicotteri inglesi riescono a sbattere in faccia ai bigotti italiani come stanno le cose.


LONDRA - Una coppia omosessuale di fenicotteri rosa maschi ha adottato un piccolo abbandonato, riuscendo così - dopo diversi tentativi - a soddisfare il proprio istinto parentale. Lo ha annunciato Wildfowl and Wetland Trust, organizzazione britannica per la protezione dell'ambiente. Carlos e Fernando volevano a tal punto un figlio che cacciavano gli altri uccelli dai loro nidi per prendere le uova e covarle; ma senza successo.
I due, che sono una coppia stabile da sei anni, sembravano quindi i candidati ideali per prendersi cura di un pulcino di fenicottero, rimasto orfano perchè i genitori (etero) avevano abbandonato il nido. L'uovo era stato messo in incubatrice in attesa che si schiudesse, quindi il piccolo è stato consegnato ai due papà. Tra i fenicotteri rosa, del resto, l'omosessualità è frequente, specie quando in una colonia non ci sono abbastanza femmine. Ansa-Afp


Insomma, una coppia di fatto omosessuale ma non certo di natura umana... con l'istinto materno e ormai insieme da sei anni. Sarà opera di una devianza anche questa? Come lo spiega la chiesa in questo caso? Che cosa è veramente natura? Quello che decidono un gruppo di porporati riuniti in conclave o quello che la natura stessa ci propone. L'omosessualità negli esseri umani così come negli animali E' NATURALE. Ovvio anche la pedofilia è naturale, esiste in natura ma guarda caso solo nell'umo (non si è mai sentito di un fenicottero -prete- pedofilo) e oltretutto provoca danni agli altri esseri umani. L'omosessualità in se, ovviamente, no.




2 Comments:

At 8:20 pm, Anonymous elisa said...

Ciao! E' risaputo da anni che l'omosessualità è un fenomeno presente anche tra gli animali, quindi naturale (lo dicevano pure a quark quand'ero bambina...). Il problema è che chi non vuol capire non capirà mai, neppure con l'evidenza sotto gli occhi...
buon weekend
elisa

 
At 8:51 pm, Anonymous Andrew said...

La natura non ha bisogno di permessi per affermarsi.
Per fortuna.

 

Post a Comment

<< Home