Monday, November 06, 2006

What the hell...?

Alla fine di 5 ore di pesanti lezioni mattutine, la professoressa di Filosofia finisce così dicendo:

- Di sicuro vi sarà capitato di farvi questa domanda... "ma io cosa ci faccio qua?" Dove il quà non è inteso come il punto preciso in cui vi trovate ma il mondo in cui vivete -

Ok, ora che ho il pomeriggio completamente rovinato da questa affermazione, dopo che non dormirò per notti cercando di trovare una risposta... io, tranquillamente, appena sveglio alla mattina, mi alzo dal letto infreddolito perchè i termo sono appena accesi, trascino i miei piedi con le pantofole blu e la scritta 99 sul davanti (perchè poi 99 e non 100? bah!), mi piazzo davanti alla tazza di latte e alla crostata di marmellata (buonissima), mangio, mi lavo, mi vesto con tutta l'energia che può avere un cane appena investito da un tir e poi mi guardo allo specchio... penso alle 6 ore che mi aspettano, 6 ore di facce da culo, 6 ore di discorsi inutili e gente insensata e mi faccio una domanda... non tanto "Ma io cosa ci faccio qua?", piuttosto:

-- Ma io che cazzo ci vado a fare là ?!? --

{E la voglia di scuola dilaga sempre di più}




5 Comments:

At 2:51 pm, Anonymous Matilde said...

Io invece mi lavo, mi vesto e poi alla fine sempre in ritardo faccio la colazione XD
abbiamo i ritmi inversi!
Comunque a me basta solo pensare all'idea di andare a scuola che mi viene il nervoso..
Se poi domani hai anche un compito di italiano su 200 pagine e devi ancora cominciare, beh, sei proprio nella merda...

 
At 5:32 pm, Anonymous pietro said...

invece guarda che è un interrogativo interessante
tu stesso prima citasti creep

what the hell im doing here, i dont belong here

beh più o meno è come ci si sente in quest'età.. o almeno, per me è successo (se mi faccio chiamare homesick alien un motivo ci sarà) se a te non è mai successo.. che culo eh!

 
At 5:53 pm, Blogger Matteo said...

Io ho citato creep prima per altri motivi ovvi che molti sanno... e che non mi andava di scrivere su un blog che viene letto da tutti.

Il post aveva una chiara valenza critica. Non era di certo un post fatto per deridere la filosofia, fra l'altro materia che adoro.

Solo che come ho detto, prima di chiedermi che cavolo ci faccio nel mio mondo, perchè sono nato (bla bla bla) preferisco chiedermi che cazzo ci faccio ancora insieme a gente che non merita nemmeno l'1% della mia considerazione. Che cazzo ci parlo a fare con gente inquadrata e ignorante dentro...

preferisco prima rispondere alle domande del piccolo quotidiano, poi cosa ci faccio al mondo ci penserò poi! ;)

ciauz ;)

 
At 3:16 pm, Anonymous elisa said...

perchè devi qlks a te stesso. E alla fine potrai dire: ho fatto tutto questo da solo, l'ho costruito solo perchè l'ho voluto!
elisaverde.splinder.com

 
At 3:25 pm, Anonymous Matteo said...

Da un lato hai ragione. Infatti è da un po' di tempo che sto iniziando a vivere la mia vita come voglio che sia. E me ne strafrego degli altri... all'inzio è difficile però quando vedi che la cosa ti fa stare bene sopratutto a te, è molto meglio ;)

 

Post a Comment

<< Home